Gran Sasso, Di Donato e Lemaire

Andrea Di Donato e Bertrand Lamaire hanno effettuato la seconda salita invernale del “Il nagual e la farfalla” sul Paretone al Gran Sasso, ma la loro scalata ha qualcosa di speciale: hanno finalmente risolto il problema della libera della “Farfalla”. E non basta, anziché calarsi all’undicesimo tiro, come fu fatto in occasione della prima salita invernale, sono usciti in cima al Primo Pilastro del  Paretone, prima per la via “Doponagual” e poi per la “Alletto-Cravino”, per un totale di quasi 900 metri di sviluppo.
“Il nagual e la farfalla” è per ora l’ unico itinerario che supera la struttura detta appunto “la Farfalla”, una parete alta oltre trecento metri scolpita da un a frana del 1850. Due enormi ali di farfalla compatte e lisce, molto difficili da raggiungere in estate, figuratevi di inverno. Valutata EX dalla guida CAI TCI, è una scalata che risolve i tiri chiave in artificiale ed è stata considerata per molti anni la via più difficile del Gran Sasso. Oggi è superata nei gradi da altre salite, ma resta la più difficile considerando l’ accesso.
La prima invernale fu opera della fortissima cordata Marco Marziale, Luciano Mastracci e GianLuca De Rossi, che il 16 marzo 1997 salivano la “Farfalla” e ridiscendevano in doppia al termine della via, che allora non aveva una vera uscita. Solo in seguito fu aperta la via “Doponagual”, che con altri 550 metri portava in cima al Primo Pilastro e quindi sulla vetta Orientale del Corno Grande.
L’idea originale di Andrea e Bertrand era di concatenare la Farfalla con la via “Lopriore” al Primo Pilastro (che non ha invernali), ma giunti sotto la parete non hanno trovato un posto adatto per la notte e quindi sono stati costretti a deviare a sinistra, bivaccare sulla cresta e uscire per la parte alta della “Alletto-Cravino”. In tutto tre giorni, dal 14 al 16 marzo.

Invernale Nagul e la Farfalla

Andrea Di Donato e Bertrand LamaireFonte: planetmountain.com

Il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Please enter a valid email address

È richiesto un indirizzo email

Inserisci il tuo messaggio

Movimento Verticale © 2017 All Rights Reserved

Arrampicata sportiva Roma

Theme by MV